Caccia ai tre giovani italiani che sabato notte hanno picchiato e stuprato una 21enne di origine etiope. La violenza si è consumata in uno sgabuzzino di pertinenza del Factory Club, nota discoteca di Roma nord. La Squadra mobile lavorando sulle indicazioni fornite dagli avventori del locale e degli amici della vittima. Si spera di incrociarle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Ucciso a due anni, il padre confessa: “Non riuscivo a dormire e l’ho picchiato”

prev
Articolo Successivo

“Dovete soldi allo Stato”: Zia Ketty e la banda che truffava i religiosi

next