Summer, un nome da “popstar californiana” per una ragazza figlia di rampanti ginevrini, con tenuta esclusiva che dà sul placido (ma fino a un certo punto) lago Lemano. Summer Wassner, bella e bionda come la mamma presunta attrice, proveniente da Parigi. Il padre, invece, è un avvocato piacione che difende politici corrotti ed evasori fiscali. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Macellai si nasce (e lo si rivendica)

prev
Articolo Successivo

Le dittature più pericolose sono quelle che riescono a vietare di pensare

next