Sulla maxi-operazione di sistema (il “Progetto Italia”) per salvare i colossi delle costruzioni in crisi è in corso uno scontro furibondo tra la pubblica Cassa Depositi e Prestiti e la Salini-Impregilo guidata da Pietro Salini. Ieri l’ad del gruppo è uscito allo scoperto annunciando all’assemblea dei soci che oltre all’aumento di capitale per rilevare Astaldi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“I debiti restano alla sindaca”. Salvini: tre balle in una sola frase

prev
Articolo Successivo

“Quei tagli sono sopportabili”: a Milano sentenza anti-vitalizi

next