Lunedì di Pasqua. Milltown Cemetery, West Belfast. Il sacrario dell’indipendenza irlandese. Qui le famiglie repubblicane portano i bambini piccoli, vestiti a festa, a farsi la foto sulle tombe di Bobby Sands e degli altri morti per la causa. Attorno al memoriale dei caduti di County Antrim circa 200 persone, alcuni giovanissimi chiusi nel mutismo. Sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il piccolo Stefano Pompeo ucciso dalla mafia e scordato dallo Stato

prev
Articolo Successivo

Dibattito flop: i leader mosci non si bruciano le alleanze

next