Gialloverdi in bilico su Siri “Roma è solo un pretesto”

Oggi alle 18 - Il Consiglio dei ministri che dovrà decidere anche sul debito della Capitale. Il Carroccio insiste: “Non lo votiamo”. M5S: “Fanno storie per il sottosegretario”
Gialloverdi in bilico su Siri “Roma è solo un pretesto”

Si legge salva Roma, si traduce caso Siri. È la sorte del sottosegretario leghista alle Infrastrutture, indagato per corruzione, la vera posta in palio nella rissa ormai quotidiana tra i gialloverdi, capaci di rendere isterico anche il lunedì di Pasquetta. Perché alla vigilia di un Consiglio dei ministri che vale come uno snodo Lega e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.