L’incendio di Notre-Dame risveglia il nostro europeismo Fino a ieri uno spettro si aggirava per l’Europa: il nazionalismo. Nell’imbrunire della luce parigina, però, e nel suo scivolare nell’oscurità della notte, un fuoco si è alzato incandescente nel buio. A ricordare chi siamo. Italiani, si! Francesi, si! Tedeschi, si! Spagnoli, si! Mediterranei greci e nordici sassoni, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Lo scontro di ideologie va a discapito dei fatti

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Franzaroli

next