M5S, espulsa Cunial Tre candidati al Sud cancellati dalla lista

La deputata anti-vaccini verrà espulsa, e tre candidati votati sulla piattaforma web Rousseau verranno tolti dalla lista. Un giorno di tagliole, quello dei 5Stelle, che ieri sera hanno annunciato l’avvio della procedura di espulsione per la deputata veneta Sara Cunial, che a gennaio aveva organizzato alla Camera una conferenza stampa assieme ad associazioni no vax, […]

oppure

La deputata anti-vaccini verrà espulsa, e tre candidati votati sulla piattaforma web Rousseau verranno tolti dalla lista. Un giorno di tagliole, quello dei 5Stelle, che ieri sera hanno annunciato l’avvio della procedura di espulsione per la deputata veneta Sara Cunial, che a gennaio aveva organizzato alla Camera una conferenza stampa assieme ad associazioni no vax, all’insaputa del Movimento. E ieri lo scontro è deflagrato, quando Cunial ha presentato emendamenti in dissenso dal gruppo, attaccando in Aula i 5Stelle. “Nell’esprimere la sua contrarietà al provvedimento sull’agricoltura, ha detto che favoriamo le agromafie, e questo è inaccettabile” afferma il capogruppo Francesco D’Uva, secondo cui “la misura è colma”. E la misura è colma anche per Davide Casaleggio e Luigi Di Maio, che ieri hanno cancellato dalle lista nel collegio Sud per le europee tre candidati campani, per anomalie nelle votazioni. Il 4 aprile scorso lo stesso Casaleggio aveva presentato un esposto in Procura a Roma contro alcuni profili “clone”, creati con i dati di iscritti inconsapevoli per avere più voti sul web. E in attesa delle verifiche dei magistrati ieri sono stati cancellati tre candidati.

Leggi tutti i commenti