La Lega di Salvini va all’assalto di Riace. Così, Mimmo Lucano rompe gli indugi e si candida a consigliere comunale del Paese di cui è stato sindaco fino a ottobre. Lo fa dopo aver rifiutato più di una candidatura blindata alle Europee di maggio, che diversi partiti gli hanno offerto all’indomani della bufera giudiziaria per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

B. torna candidato, i mister preferenze e il derby Mussolini

prev
Articolo Successivo

Non solo Pd: sulla sanità umbra c’è l’ombra della massoneria

next