Non esiste la bacchetta magica. Nella migliore delle ipotesi, potrebbe essere simile al membro naturale, ma con sensibilità pressoché nulla. L’erezione non ci sarà, a meno che non venga inserita una protesi biocompatibile. Orinare in piedi resterà con ogni probabilità un sogno. Poi ci sono le cicatrici, le possibili complicazioni e, ancora più difficile da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Cospirazione contro gli Stati Uniti” ecco i capi d’accusa per l’estradizione

prev
Articolo Successivo

Addio cattedrale vegetale: la più grande opera naturale sarà presto abbattuta

next