“I giornalisti sono menzogneri. State attenti”. Dal palco del Congresso delle Famiglie di Verona, Antonio Brandi, l’organizzatore, lancia una via di mezzo tra avvertimento e guerra santa (l’ennesima) quando si è giunti alla metà della seconda giornata. Il papillon stavolta è rosso, la stravaganza per lui è un vezzo, ma la volontà da regista dell’evento […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

La cattiveria

prev
Articolo Successivo

La Lega contro M5S sulle adozioni. Conte infierisce: “Studiate”

next