Il tweet del presidente degli Stati Uniti Donald Trump con la sua intenzione di riconoscere la sovranità israeliana sulle Alture del Golan riflette le nuove regole del gioco in Medio Oriente. E contemporaneamente ha buttato nel cestino 52 anni di diplomazia americana. L’annuncio di Trump è arrivato dopo le persistenti pressioni di Netanyahu, il suo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Controllo emissioni, l’acciaieria rifiuta di montare le telecamere Il M5S: “Allora ci pensiamo noi”

prev
Articolo Successivo

“Il bodyguard di Macron è amico dell’ex Benalla”

next