Liberté, Liberté” gridano i migranti a bordo della Mare Jonio, la nave della ong Mediterranea Saving Humans, mentre fa il suo ingresso al porto di Lampedusa, scortata dalle motovedette della Guardia di Finanza. L’imbarcazione battente bandiera italiana ha terminato il suo viaggio sotto sequestro, disposto dalle Fiamme Gialle (ma non dalla Procura di Agrigento), dopo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

La cattiveria

prev
Articolo Successivo

E oggi il M5S salva Matteo al Senato per la Diciotti

next