La vittoria dell’avvocatessa Zuzana Caputova al primo turno delle elezioni presidenziali in Slovacchia riflette il desiderio degli elettori di cambiare il sistema. Lo scriveva ieri la stampa nazionale, secondo cui questo desiderio si è manifestato con forza dopo l’omicidio del giornalista Jan Kuciak che si occupava dei presunti legami tra il partito dell’ex premier Robert […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Boschi e Lotti s’aggrappano alla scialuppa di Zingaretti

prev
Articolo Successivo

Vaticano, abusi religiosi: il documentario sulle suore violentate dei preti

next