Milioni di giovani sono scesi nelle piazze di ogni angolo del mondo per difendere il proprio futuro e l’unica casa che hanno, la Terra. Chiedono “azioni concrete” per salvare il pianeta nella prima manifestazione globale per il clima, il Global Strike for future. Hanno scioperato “da Washington a Mosca, da Beirut a Gerusalemme, da Shanghai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)