Centoventimila mani che battono in sincrono: forse basterebbe questa immagine per descrivere il carisma e il potere dei Queen, band immortale e Re Mida dello showbiz. Nell’indimenticabile performance del 1986 a Wembley, le note di Radio Gaga erano riuscite infatti ad allineare tutte le persone del pubblico sulla stessa lunghezza d’onda, perfettamente a tempo con Freddie […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Quando c’è da dirigere, la danza è cosa da uomini

prev
Articolo Successivo

Il domandone

next