Cause perse e straperse in partenza. Straperse per i risparmiatori, magari condannati anche a rifondere le spese legali delle Poste o della Cassa Depositi e Prestiti (Cdp). Ma molto redditizie per alcuni avvocati. Ora finalmente, l’11 febbraio 2019, la Corte di Cassazione a Sezioni Unite ha dato torto a chi aveva torto e ragione a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Viaggi aerei, tutte le insidie per raggirare i passeggeri

prev
Articolo Successivo

Se l’influenza uccide il pronto soccorso

next