Come era prevedibile (anche perché le motivazioni, ovvero la ridiscussione totale dell’opera è esattamente quanto previsto dal contratto di governo) ieri alla Camera è stata approvata la mozione del Movimento 5 Stelle e della Lega sul Tav che di fatto concede altro tempo all’esecutivo tenendo conto anche dell’esito dell’analisi costi-benefici realizzata dalla struttura di missione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

L’intreccio tra manovra bis e l’ipotesi di voto anticipato

prev
Articolo Successivo

Alitalia. “Criticate chi l’ha gestita male, ma dovete rispettare noi lavoratori”

next