Sconfitti e assediati sul confine iracheno, i combattenti dell’Isis in Siria controllano adesso un’area grande come quella di Villa Borghese a Roma, meno di tre chilometri quadrati. Nel 2015 ne controllavano 90 mila, un territorio grande come il Portogallo, fra Siria e Iraq. Oggi ciò che resta del Califfato di Abu Bakr al Baghadi in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Caro Di Maio, smettetela di tirarvi la zappa sui piedi

prev
Articolo Successivo

In prima linea: il fotoreporter Micalizzi colpito da un razzo

next