Nella Sicilia dalle infrastrutture assenti sorridono amaramente i pendolari della linea Siracusa-Caltanissetta alla notizia dei treno superveloce che potrebbe collegare Palermo a Catania in dieci minuti. Loro infatti impiegano più di quattro ore per 150 km, nelle giornate in cui i treni riescono a non accumulare ritardi. Ed accade raramente: per questo motivo i pendolari […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Crisi al Porto di Gioia Tauro: dopo i 377 lavoratori a casa, c’è il rischio di altri licenziamenti

prev
Articolo Successivo

Mahmood e gli altri nati ai bordi di periferia

next