Xylella, guerra da 100 milioni

Xylella, guerra da 100 milioni

Si va verso un espianto di massa per gli ulivi salentini infetti da Xylella, il batterio ritenuto causa del CoDiRO, la sindrome del disseccamento rapido degli ulivi. Ma ci sono milioni di euro in arrivo per il grande affare dei reimpianti. Governo e Regione Puglia puntano su due varietà di ulivi ritenute resistenti a Xylella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.