“Se il governo rimane intransigente, bloccando il supporto all’alternativa del Labour per calcoli elettorali, e il Paese si trova di fronte al potenziale disastro di un ‘no deal’, è nostro dovere prendere in considerazione le altre opzioni uscite dal nostro congresso, inclusa quella di una votazione popolare”. Ieri per la prima volta il segretario laburista […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Due passaporti diplomatici e strani viaggi: fermato Benalla

prev
Articolo Successivo

Ghana, ucciso Hussein-Suale. Con i reportage da infiltrato smascherò il calcio “sporco”

next