La maggioranza si assottiglia e il governo comincia a guardarsi intorno: i voti di Fratelli d’Italia (o di qualcun altro) potrebbero far comodo per portare avanti la legislatura. A dirlo è Stefano Patuanelli, capogruppo del Movimento 5 stelle al Senato, che in un’intervista al Messaggero apre a possibili convergenze: “Se altri partiti percepiscono la bontà […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)