Il decreto sicurezza divide ancora: i sindaci contro Salvini, Salvini contro i sindaci, Di Maio che difende Salvini, i sindaci di centrodestra che attaccano quelli di centrosinistra. E poi divide il governo. In mezzo ci finisce il presidente del Consiglio: Giuseppe Conte interviene con una velina, firmata Palazzo Chigi, che da una parte difende il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La cattiveria 0401

prev
Articolo Successivo

Fatto a mano di Natangelo

next