La chiusa lirica è del padrone di casa, Massimo D’Alema: “La sconfitta è dolorosa ma ha una virtù. Ci mette di fronte alla realtà. Per andare avanti, nonostante tutto”. La citazione è di Max Weber; il senso di sconfitta è quello evocato dal primo minuto del convegno e galleggia dal palco alla platea; l’idea di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il sovranismo affonda Sallusti

prev
Articolo Successivo

“Io e Di Maio uguali? Ma non scherziamo”

next