Resta l’ipotesi di omicidio preterintenzionale contro la “banda dello spray” accusata di aver provocato il panico in piazza San Carlo il 3 giugno 2017, tra i tifosi riuniti di fronte al maxi-schermo per seguire la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Una giovane morì dopo essere stata schiacciata, una donna rimase paralizzata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)