Quel che è giusto è giusto e solo la malafede può innescare polemiche che non hanno senso. Pierre Moscovici, commissario agli Affari economici dell’Ue, ha infatti spiegato a Le Parisien per filo e per segno le regole che spingono Bruxelles a trattare con indulgenza il grosso sforamento del deficit francese e meno i decimali italiani. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Le mie sfide con Mina a scopone scientifico”

prev
Articolo Successivo

testatina

next