L’altra emergenza di Macron (e intanto il deficit va al 3,4%)

Due pesi, due misure - I provvedimenti anti-povertà costano 10 miliardi e fanno aumentare il debito. Ma l’Ue stavolta non interviene: se ne parla in primavera
L’altra emergenza di Macron (e intanto il deficit va al 3,4%)

La notizia arriva sul tavolo di Emmanuel Macron mentre è in corso la riunione con i deputati del suo gruppo, La Republique en Marche. Il presidente sta discutendo dello “stato di urgenza sociale” lanciato in diretta tv lunedì sera per placare i Gilet gialli, quando un’altra grana, ben più grave, lo costringe a modificare l’agenda. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.