“In questa casa si fanno i presepi”: la lezione di Natale in casa Cupiello

Ancora una volta la Natività entra nello scontro politico, ma stavolta i tradizionalisti hanno ragione

Non è questione di salvinismo, cioè di brandire il “santo presepe” come il rosario dal palco di un comizio, ma bisogna riconoscere all’ala tradizionalista e clericale dei cattolici di condurre una giusta battaglia contro la degenerazione creativa della Natività. S’avvicina dunque il Natale e il politicamente corretto s’impadronisce ancora una volta del presepe, meglio del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.