Un barcone con 223 stranieri è arrivato ieri sera al porto di Pozzallo (Ragusa). Sarebbe partito dalla Libia, a bordo anche donne e bambini che sono stati i primi a sbarcare. È la conferma che i viaggi dei migranti sono ripresi anche sulla rotta del Mediterraneo centrale, non solo dalla Tunisia e lungo la rotta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Forza Vuota a Verona: la Vandea d’Europa ridotta a rosario flop

prev
Articolo Successivo

Nomine e sentenze ignorate, il “caso Trani” ora imbarazza il Csm

next