L’antefatto: lunedì Dolce&Gabbana lanciano in Cina tre video con una modella asiatica che cerca di mangiare pizza, spaghetti e cannolo con le bacchette. Il cannolo è extra-large e una voce maschile fuoricampo ammicca: “Non è troppo grande per te?”. Seguono accuse di sessismo e razzismo, come se non bastassero il cattivo gusto e i video […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“I gilet gialli spiazzano i politici, ma uniscono malcontenti diversi”

prev
Articolo Successivo

L’addio di Airbnb ai Territori offende palestinesi e israeliani

next