Il divieto di aiuto al suicidio, punito dal codice penale con la reclusione fino a 12 anni, “non è di per sè contrario alla Costituzione” e ha ancora una sua “ragion d’essere, soprattutto nei confronti delle persone vulnerabili”. Nonostante ciò, questo divieto “non può essere assoluto”, perché altrimenti “finisce per limitare la libertà di autodeterminazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Sequestro Shalabayeva, poliziotti a processo

prev
Articolo Successivo

Il “Burri” di Lady Fai invenduto all’asta di NY

next