“Sono convinta, con ogni fibra del mio essere, che la rotta che ho scelto sia quella giusta per il Paese”. Theresa May affronta i giornalisti in una delle conferenze stampa più difficili della sua vita politica. Sono le 17.30 del giorno ribattezzato dai media “la fine dei giochi”, iniziato con le dimissioni di 4 dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Pensionata violentata in spiaggia da un rifugiato

prev
Articolo Successivo

Sovranità, vincoli Ue e le due Irlande: qui casca il “deal”

next