“La bestia del nazionalismo va addomesticata”. È sul piano della nazione, “rigettata a torto con tutti i suoi orpelli” dalla sinistra, che i difensori della democrazia liberale devono combattere. È quel che sostiene Yascha Mounk, politologo della Harvard University, conosciuto soprattutto per Popolo vs Democrazia. Dalla cittadinanza alla dittatura elettorale (Feltrinelli 2018). Yascha Mounk, democrazia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“La nuova sinistra vuole Sanders alla Casa Bianca”

prev
Articolo Successivo

Ambiente. Con l’addio alla Forestale si sono perse tutte le competenze?

next