Erano gli anni, quegli anni Ottanta, in cui il quotidiano La Sicilia di Catania, posseduto e diretto da Mario Ciancio Sanfilippo, non nominava il nome del boss Benedetto “Nitto” Santapaola, ma in compenso celebrava nei necrologi il mafioso Pippo Ercolano. A denunciare il crimine e la corruzione sotto il vulcano, ai piedi dell’Etna, d’altronde, c’erano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“In Germania negano ancora l’esistenza delle cosche”

prev
Articolo Successivo

Campania, la Terra dei Fuochi ritorna a fare paura 10 anni dopo

next