Concessioni scadute, dati divergenti, situazioni di monopolio di fatto: dal gas agli aeroporti alle autostrade, il settore dei concessionari pubblici, dopo il crollo del ponte Morandi, finisce sotto la lente dell’Anac. L’Autorità guidata da Raffaele Cantone, con un attento monitoraggio ha riscontrato “fenomeni sintomatici di singolari criticità e anomalie” e inviato un atto di segnalazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese