Nessuno credeva che l’Amministrazione Trump avrebbe posticipato l’embargo del petrolio iraniano dopo essere uscita nel maggio scorso dall’accordo sul Nucleare voluto e firmato dall’ex presidente Obama nel 2015 assieme al quartetto europeo e alla Russia. L’implementazione, che decorre dal prossimo lunedì, era già stata annunciata quando, dopo la clamorosa decisione del ritiro statunitense, tre mesi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Khashoggi morto, le foto sono prese da un western

prev
Articolo Successivo

La sfida dei silenziosi contro gli Arrabbiati

next