Nella legge di Bilancio c’è un bonus occupazionale per le giovani eccellenze, vale a dire i laureati con 110 e lode, non fuori corso, esclusi coloro che hanno conseguito il titolo di studio nelle università telematiche. La disposizione prevede l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese