La chiamano la “fabbrica del potere” perché è qui che si formano le future élite della Francia. Ma negli ultimi tempi l’esclusiva École nationale d’administration-Ena, fondata nel 1945 da una figura “intoccabile” per i francesi come il generale De Gaulle, è diventata anche una “fabbrica di deficit” per la République. Nel 2017 il budget della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Lodi, la battaglia contro le discriminazioni è donna: la libraia sfida la sindaca

prev
Articolo Successivo

La scuola delle lacrime salva-vita

next