L’Italia, un Paese ingrato che non merita i suoi giovani Ho sempre pensato di scrivere bene ed efficacemente, alle medie 40 anni fa avevo 10 in italiano, altri tempi; ma la lettera del vostro Giuseppe Cesaro del 16 ottobre, sui giovani che dovrebbero lasciare l’Ingrato Paese che è l’Italia e che non li merita, per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Più che i medici, servirebbero laureati in Scienze motorie

prev
Articolo Successivo

Primarie Pd: Renzi, il convitato di pietra

next