Ieri a Lodi è stata una bellissima giornata: tutti i figli di immigrati che a causa di un provvedimento della giunta comunale non potevano accedere al servizio mensa hanno pranzato insieme ai loro compagni, mangiando lo stesso cibo e nella stessa stanza. Non dovrebbe esserci nulla di strano, eppure… Ecco l’antefatto: la giunta leghista aveva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Scambiatevi un segno di pace (fiscale): in fondo siamo all’osteria

prev
Articolo Successivo

Davide ucciso “per errore”. Solo due anni al carabiniere

next