Il nodo

Difesa: Di Maio vuole tagliare, il Carroccio no

Prossimo fronte - Il Def parla di “razionalizzazione delle spese militari”. Ma è tensione nel governo

7 Ottobre 2018

“Razionalizzazione dell’impiego delle risorse nelle spese militari”. Lo scontro prossimo venturo tra i partiti del governo gialloverde si cela dietro a un pugno di parole a pagina 117 del Def. Una formula burocratica che fa rima con tagli: alla Difesa. Fortemente voluti dal vicepremier e capo politico del M5S, Luigi Di Maio. E fortemente temuti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.