Beni comuni. La distanza tra chi valorizza e chi strumentalizza l’arte e il patrimonio

3 Ottobre 2018

Ci dispiace che il nostro lavoro sia servito a Tomaso Montanari, di cui apprezziamo l’impegno e spesso condividiamo le posizioni, per attaccare la banca, in questo caso, in modo pretestuoso e senza, ci risulta, preoccuparsi di venire a vedere di persona di cosa si trattasse. Nel 2017 l’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles ci ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.