L’iniziativa è destinata a innescare una reazione a catena sulle politiche fiscali dei Paesi dell’area euro ed è anche un assist al governo gialloverde. La Francia di Emmanuel Macron ha deciso ieri che la legge di Bilancio 2019 conterrà un maxi taglio delle tasse da 24,8 miliardi di euro. L’effetto sarà quello di portare il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Deficit, per l’Italia è difficile imitare la Francia di Macron

prev
Articolo Successivo

Gratta e vinci, il ricorso di Sisal contro il governo. Il ruolo della lobby Lottomatica: le porte girevoli tra burocrazia e Tar

next