La violenza è riesplosa a Tripoli dopo pochi giorni di tregua mediata dall’Unsmil, l’agenzia Onu per la missione in Libia. A sud di Tripoli gli scontri tra ieri e stamattina hanno causato almeno 15 morti, portando il bilancio dell’ultimo mese a oltre 111 vittime accertate, oltre a 25mila sfollati. La zona più calda è quella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Mail Box

prev
Articolo Successivo

Terroristi anche contro gli ayatollah

next