Un “prestito olimpico” (e di Stato) per permettere a Milano e Cortina di avere i loro Giochi anche senza il sostegno diretto del governo. Dopo il ritiro (almeno momentaneo) di Torino, il diktat del M5S è chiaro: “Lo Stato non ci metterà un euro”. E su questo rischia di naufragare la candidatura: Lombardia e Veneto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Messina, stato d’emergenza (per il terremoto del 1908)

prev
Articolo Successivo

La Caltafesta del giornale “indipendente”

next