Nel campo di Agramante della sinistra radicale non si smette mai di litigare in attesa speranzosa di fatti nuovi. Quello che potrebbe consentire di ricucire i pezzi sparsi di quella che, al tempo di Rifondazione comunista raggiungeva risultati elettorali del 7%, è l’iniziativa che il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha deciso di intraprendere. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Bersani riapre (alla cieca): “Serve una sinistra popolare”

prev
Articolo Successivo

Migranti e affari, Salvini e B. di nuovo uniti irritano M5S

next