Ezio Vanoni, celebre ministro delle Finanze nei primi anni della Repubblica, nel 1949 confessò al Parlamento di avere “la sensazione che una esenzione, in questo nostro beato Paese… non si rifiuti a nessuno”. Quasi settanta anni dopo, infatti, il numero delle agevolazioni fiscali, in inglese tax expenditures, è arrivato a 466 per un totale di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Tria va alla guerra del deficit per evitare lo scontro con l’Ue

prev
Articolo Successivo

Oggi battaglia delle risoluzioni in Vigilanza. Ma stavolta Foa è vicino alla presidenza Rai

next