Gomitata, testata e sputo. Per aver perso la testa Douglas Costa si beccherà una mini-stangata: almeno tre giornate, forse di più se il giudice sportivo volesse andarci col pugno pesante. Cosa abbia provocato la follia dello juventino invece è un mistero: sul web si rincorrono voci su un presunto insulto razzista da parte del giocatore […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Olimpiadi, Milano non ci sta. Giochi a tre verso l’addio

prev
Articolo Successivo

Suicidio web, il blackout pericoloso del buon senso

next