Il sogno olimpico rischia di andare in frantumi. “Alpi 2026” (così al Coni pensavano di chiamare la candidatura italiana) vacilla pericolosamente sotto i colpi delle rivalità interne fra le due grandi città candidate, Milano e Torino. E in attesa della posizione ufficiale del governo (oggi parlerà il sottosegretario Giorgetti in Senato), la rottura arriva per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Via D’Amelio, bugie su di me. Vogliono coprire la verità”

prev
Articolo Successivo

Stangata in vista per lo sputo. E l’ombra del razzismo

next