Lussemburgo vs Salvini, atto II: “Metodi fascisti”. “Ignoranti!”

Lussemburgo vs Salvini, atto II: “Metodi fascisti”. “Ignoranti!”

Lo scontro era iniziato mercoledì, a Vienna e ieri c’è stato il secondo capitolo tra il ministro degli Esteri lussemburghese Jean Asselborn e il ministro degli Interni italiano, Matteo Salvini. “Usa metodi e toni dei fascisti degli anni Trenta” ha detto Asselborn. Il ministro lussemburghese è tornato a parlare del video del suo diverbio durante […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.